Archivio News - Dettaglio Notizia

TRASPORTI LOCALI E GESTORE UNICO, DISAGI PER GLI UTENTI PIU' FRAGILI IN MERITO AL REPERIMENTO DEI BIGLIETTI

Come già noto, dal 1 novembre nella nostra Regione è subentrato il Gestore Unico (Autolinee Toscane) per quanto attiene il trasposto pubblico locale.

In linea di massima, per gli utenti non ci sono stati cambiamenti in termini di orari, linee, percorsi, fermate e, soprattutto, costi sia per quanto riguarda quelli ordinari che per gli abbonamenti.

L’unica novità, che tra l’altro sta comportando alcune problematiche e disagi in particolare all’utenza più fragile come le persone anziane, è quella riconducibile al reperimento dei biglietti: purtroppo le attuali disposizioni non prevedono per le corse extraurbane, che interessano la totalità del nostro territorio comunale, l’emissione dei biglietti cartacei.

Pertanto l’utente è costretto a rivolgersi esclusivamente alle biglietterie e/o rivendite autorizzate dotate di dispositivi particolari che emettono biglietti su carta termica.

“Attualmente, le attività presenti sul nostro territorio si stanno attivando in tal senso e l’auspicio – sottolinea il Sindaco, Massimo Fedeli - è che a breve si possa garantire il servizio a pieno. Chiediamo, quindi, ai nostri cittadini un minimo di tollerabilità in questi giorni di transizione, facendo presente comunque che i biglietti acquistati hanno validità di 7 giorni dalla data di acquisto”.

“Per quanto ci riguarda abbiamo sollecitato la nuova Società - spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Enzo Mulè – affinché, al fine di agevolare nel miglior modo possibile l’utenza soprattutto quella dei i centri minori come il nostro, ci sia la possibilità di avere i biglietti in formato cartaceo anche per le corse extraurbane da poter acquistare anche con emettitrici automatiche da installare presso alcune fermate più significative. Infine ai fini informativi, si comunica che per acquistare abbonamenti, conoscere agevolazioni, consultare orari e tariffe, trovare fermate e rivendite biglietti è possibile consultare il sito at-bus.it oppure telefonare al numero verde 800142424”.

torna all'inizio del contenuto