Archivio News - Dettaglio Notizia

PRIMA GIORNATA IN MEMORIA DELLE VITTIME DEL COVID-19, BANDIERA A MEZZ'ASTA E UN MINUTO DI SILENZIO

Oggi è la giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid-19: una data simbolica, scelta perché un anno fa l’Italia affrontava il suo giorno più nero, con 2.978 vittime su scala nazionale. A Bergamo decine di camion dell’Esercito portavano nei forni crematori delle città vicine i feretri dei morti: un'immagine difficile da dimenticare. Bandiera a mezz'asta e, alle 12.30, un minuto di silenzio e una breve commemorazione in ricordo delle vittime: anche la nostra comunità, lo scorso dicembre, ha dovuto fare i conti, in termini di vite umane, con il Covid-19. Dopo un ricovero durato ben 45 giorni, ci lasciava la nostra concittadina Lina Nassi: tutta l'amministrazione comunale rinnova la sua vicinanza alla famiglia per la perdita subita.

torna all'inizio del contenuto