Archivio News - Dettaglio Notizia

DA MARINA DI BIBBONA ALLA MAGONA, A GIUGNO TORNA LA GRANFONDO

Un grande nonché atteso ritorno della manifestazione sportiva nazionale ‘Granfondo’, che torna a Bibbona dopo 9 anni. Un ritorno, dopo l’ultima edizione del 2009, atteso sia dai “cittadini che dai tanti imprenditori che da tempo – ha sottolineato il Vicesindaco Simone Rossi durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento – chiedono all’amministrazione comunale di investire sul turismo sportivo, in particolare in bassa stagione. Un ritorno che ci rende orgogliosi e che ci vede partecipare, oltre che con un contributo di tipo economico, con una serie di strutture, quali il campeggio comunale ‘I melograni’ e il parco giochi, messe a disposizione degli organizzatori come base logistica”. Da Marina di Bibbona alla macchia della Magona, con un breve passaggio a Sassetta per tornare sul mare, il percorso è quello classico: un percorso che nel 2007, anno in cui si registrò il record assoluto di presenze, impressionò i 1980 iscritti alla manifestazione, organizzata dalla A.S.D Mountain Bike Club Cecina. “Quello di Bibbona è un territorio più congeniale alle caratteristiche tecniche della manifestazione – ha spiegato Daniele Gronchi, presidente dell’associazione organizzatrice dell’evento - da un punto di vista oggettivo. Sono anni che ci prefiggiamo l’obiettivo di rilanciare la manifestazione e crediamo che questo sia il modo migliore considerando che il fulcro della competizione si svolge all’interno del Parco della Magona, che in questo modo è facilmente raggiungibile. Inoltre, da un punto di vista logistico, abbiamo una vasta scelta di strutture a cui poter fare riferimento”.

Due gli eventi collaterali il giorno precedente la manifestazione, sabato 1 giugno. A partire dalla ‘Pedalata Gourmet’, una passeggiata in bici aperta a tutti, anche a coloro che si muovono con la pedalata assistita, che sarà intervallata da brevi soste negli agriturismi ‘Da Ottavia’ e ‘La Caprareccia’, dove i partecipanti potranno degustare assaggi di prodotti locali. Il secondo evento, non competitivo ed ancora in fase di studio, è dedicato alle ‘Bike’ e prevede il passaggio su parte del percorso della gara stessa.

 

torna all'inizio del contenuto