Archivio News - Dettaglio Notizia

ETRUSCHI LINE, IL NEO ASSESSORE AL BILANCIO MANSANI FIRMA IL PROTOCOLLO D'INTESA. OLTRE 50 I TRENI REGIONALI

Si chiama Etruschi Line ed è un'offerta che Trenitalia ha attivato dal 13 giugno e che prevede oltre 50 treni regionali al giorno, con fermate nelle località del litorale tirrenico, lungo la Costa degli Etruschi. L’offerta è stata inoltre arricchita giornalmente da 8 treni diretti da/per Firenze e 14 da/per Roma.

Giovedì 29 luglio, dopo un breve tour a bordo del nuovo Bus in borgo, il neo Assessore al bilancio del Comune di Bibbona, Monica Mansani, insieme con gli amministratori dei comuni costieri dell’Ambito Turistico Costa degli Etruschi e i rappresentanti del Comitato Promotore Costa Etruska, ha firmato, alla Zattera di Marina di Castagneto Carducci, un protocollo d’intesa per incentivare l’uso dei treni di questa nuova linea.

Il protocollo d'intesa avrà durata fino al 30 settembre 2021, ma potrà essere prolungato. Quest’estate inoltre, chi sceglierà i treni Regionali di Trenitalia per raggiungere il nostro litorale potrà usufruire di vantaggi speciali grazie a un accordo di collaborazione tra Trenitalia e il Comitato Promotore Costa Etruska. Il Comitato, frutto della sinergia tra pubblico e privato, nasce con l’obiettivo di valorizzare il nostro territorio, incentivando la mobilità sostenibile e i servizi. Una navetta accoglierà i turisti alla stazione ferroviaria e li accompagnerà alle strutture ricettive scelte dai turisti per il soggiorno estivo.

Per far conoscere tutte queste iniziative collegate e le attività che hanno aderito al progetto, è stato firmato, nei giorni scorsi, anche un protocollo di co-marketing tra il Comitato e Trenitalia che promuoverà sul suo sito istituzionale, il nuovo sito web www.costaetruska.it, nel quale sono raccolte tutte le informazioni. Il protocollo d’intesa tra Ambito Turistico e Comitato Promotore è finalizzato invece a incentivare ulteriormente l’utilizzo del treno a fini turistici, culturali e per la fruizione del tempo libero verso le stazioni presenti nei Comuni dell'Ambito e in particolare per le stazioni di Castiglioncello e Vada nel Comune di Rosignano, di Cecina, di Bolgheri nel comune di Bibbona, di Donoratico nel Comune di Castagneto Carducci, di San Vincenzo, di Vignale nel Comune di Piombino e di Campiglia Marittima, ma le iniziative legate al progetto coinvolgeranno anche i Comuni delle zone interne e collinari dell'Ambito Turistico per creare ulteriori servizi di mobilità sostenibile connessi ai treni, da offrire ai turisti che sceglieranno di pernottare nell’entroterra o nei borghi collinari.

torna all'inizio del contenuto