Archivio News - Dettaglio Notizia

Giornata dell'albero, pronto il programma della manifestazione

Tutto pronto per la festa dell’albero. La manifestazione, in programma per domani mattina a partire dalle 10, prevede il trasferimento degli alunni della quinta elementare dal plesso di Bibbona a quello de La California. Dopo i saluti dell’Amministrazione, insieme con i Carabinieri forestali saranno piantati due alberi nel parco giochi fronte scuola e successivamente, all’interno dell’aula d’informatica, sarà proiettato il video “Segui il piccolo seme” realizzato dai Carabinieri forestale.  Al termine l’amministrazione comunale donerà, ad ogni studente, il libro “L’uomo che piantava gli alberi” di Jean Jono e i Carabinieri forestali doneranno, infine, un alberello ai bambini da piantare nei propri giardini.

In Italia la prima ‘Festa dell'albero’ fu celebrata nel 1898 per iniziativa dal Ministro della Pubblica Istruzione Guido Baccelli. In seguito fu istituzionalizzata con la “legge forestale” nel 1923. Nel 1951 il Ministero dell'Agricoltura e delle Foreste stabiliva che la "Festa degli alberi" si dovesse svolgere il 21 Novembre di ogni anno, con possibilità di differire tale data al 21 marzo nei comuni di alta montagna. La celebrazione si è svolta con rilevanza nazionale fino al 1979, poi è stata delegata alle Regioni che hanno provveduto a organizzare gli eventi celebrativi a livello locale. Con la legge n. 113 del 1992, ogni Comune, con popolazione superiore a 15mila abitanti, deve curare la messa a dimora di un albero per ogni neonato registrato all’anagrafe.

La L. n. 10 dell’1.02.201 ha istituzionalizzato la ‘Giornata Nazionale degli Alberi’ da celebrare il 21 novembre di ogni anno.

La ‘Festa dell'Albero’, sebbene risalga a più di un secolo fa, mantiene il valore delle sue finalità, oggi sempre più attuali, per creare una coscienza ambientalista sia nella società che nelle generazioni future. Tale cerimonia, infatti, rappresenta sovente l’unica occasione per molti cittadini e giovani studenti di compiere un’azione concreta per la difesa, l’incremento e la valorizzazione della funzione essenziale del patrimonio arboreo e boschivo nazionale per la collettività.

torna all'inizio del contenuto